1fa343fce70d6d0aaeca5e0980db9cd2.jpg

Brachioplastica

La brachioplastica o lifting delle braccia, ha come obiettivo la correzione della rilassatezza cutanea ed eventualmente anche dei depositi adiposi delle braccia. Queste condizioni possono conseguire all'avanzare dell'eta', a gravidanze a cospicui e repentini variazioni di peso o anche dopo interventi di liposuzione.

La brachioplastica rimodella l'arto superiore dalla spalla al gomito, rimuovendo l'eccesso cutaneo dalla faccia interna del braccio e quando opportuno anche l'eccesso adiposo.

Migliora la tonicita', la silhouette eliminando anche il fastidio dello sfregamento della superficie interna delle braccia durante i movimenti.

In caso ci sia un eccesso adiposo importante, si procede prima con la lipoaspirazione e successivamente di solito dopo all'incirca 4-6 mesi alla rimozione dell'eccesso cutaneo.

L'intervento viene eseguito in anestesia generale. Di solito in regime di day surgery e in in qualche caso con ricovero di una notte.

La durata dell'intervento varia da 2-3 ore.

La cicatrice e' posizionata all'interno del braccio, al confine tra la parte mediale ed inferiore del braccio. Al termine dell'intervento viene posizionato un drenaggio che nell'arco di 3-4 giorno viene di solito tolto.

E' fondamentale per le prime 2 settimane di evitare qualsiasi sforzo intenso con le braccia per evitare complicazioni sgradevoli come la raccolta di siero all'interno del braccio, gonfiore con conseguenti problemi cicatriziali, dolore e infiammazione. E' importante evitare esposizione diretta al sole, lampade abbronzanti e fonti di calore intenso.

L'effetto finale dell'intervento si apprezza subito e migliora fino a 6 mesi.

Non esistono dei metodi alternativi in caso di eccesso cutaneo importante.  Se invece prevale la componente adiposa (grasso), la sola liposuzione può' portare ad un miglioramento significativo.