Ginecomastia

La Ginecomastia è una condizione che causa un aumento del volume della mammella  negli uomini, dovuta all' aumento del tessuto adiposo o del tessuto ghiandolare mammario che può essere sensibile, doloroso o antiestetico. Quando la condizione non può essere risolta attraverso cambiamenti nello stile di vita o terapia medica, la chirurgia può aiutare. Una procedura di riduzione del seno maschile comporta in genere la liposuzione nel caso di aumento della componente adiposa o la rimozione chirurgica del tessuto adiposo e ghiandolare. Le incisioni vengono praticate vicino alle aree pigmentate del capezzolo, quindi le cicatrici restano ben nascoste dopo l'intervento. Nei casi più gravi, è possibile rimuovere anche il tessuto e la pelle in eccesso.

 

Cosa aspettarsi:
La 
Ginecomastia viene generalmente eseguita utilizzando l'anestesia locale per intorpidire l'area, oppure con sedazione o anestesia totale. Il medico eseguirà una piccola incisione su ciascun lato del torace, attorno al bordo pigmentato dell'areola o sotto l'ascella. Attraverso queste incisioni, il medico rimuoverà il tessuto mammario in eccesso, scolpendo una nuova forma del torace.

 

Recupero:
Dopo la procedura, ti verrà fornito un indumento compressivo per ridurre al minimo il gonfiore e sostenere la guarigione dei tessuti. Generalmente si torna a casa il giorno dell'intervento avendo comunque ricevuto precise istruzioni da parte del tuo medico. Dopo essere tornato a casa, indosserai il tuo indumento compressivo per un paio di settimane e assumerai i farmaci prescritti per il dolore e per prevenire l'infezione. Mentre verrà chiesto di evitare l'esercizio per circa tre settimane, la maggior parte degli uomini può comunque tornare al lavoro o alle attività quotidiane entro pochi giorni. Le cicatrici, sebbene permanenti, col tempo saranno meno visibili.